Linee Guida a sostegno per professionisti, autonomi e PMI

Linee Guida a sostegno per professionisti, autonomi e PMI

Linee Guida a sostegno per professionisti, autonomi e PMI 828 1022 Cristina Giacomelli

Schema riassuntivo:

Un plafond di 100 milioni di euro di finanziamenti si rivolge a privati, liberi professionisti, artigiani,  commercianti e piccole imprese con fatturato fino a 1 milione di euro:

  • Il tasso di interesse applicato per finanziamenti fino a 10.000 euro è dello 0% nei primi sei mesi, dai mesi successivi si applica il tasso dell’1%
  • Per finanziamenti di importi superiori ai 10.000 euro il tasso di interesse è dell’1% sia sul preammortamento che sulla durata residua

Non sono previste spese di istruttoria. La durata dei finanziamenti è di 36 mesi.

CARATTERISTICHE DEL FINANZIAMENTO
Il finanziamento deve essere nuovo e ha le seguenti caratteristiche:

  •  durata di 72 mesi;
  • preammortamento di 24 mesi
  • condizioni di tasso di favore previste dal Decreto Liquidità n. 23
  • importo non superiore al 25% del fatturato o del volume di affari (da bilancio o modello unico certificato ultimo disponibile e da autocertificazione per le imprese nate dopo il 1.1.2019)

Può essere richiesta una sola garanzia per azienda.

Quali sono le imprese e i soggetti che possono chiedere le moratorie di cui all’art. 56 del DL “Cura Italia”?

Le micro, piccole e medie imprese (PMI), operanti in Italia, appartenenti a tutti i settori. Secondo la definizione della Commissione europea, sono PMI le imprese con meno di 250 dipendenti e con fatturato inferiore a 50 milioni di euro oppure il cui totale di bilancio annuo non supera i 43 milioni di euro. Come già anticipato il 17 marzo scorso dal Ministero dell’Economia e delle Finanze sono ricomprese tra le imprese anche i lavoratori autonomi titolari di partita IVA.

PER INFORMAZIONI POTETE CHIAMARCI AL SEGUENTE NUMERO:

347-3934323 CRISTINA GIACOMELLI     MAIL: C.GIACOMELLI@QULLERA.COM